• Prepariamo Atleti

    per gare professionistiche

  • Sport e divertimento

    per i più piccoli

  • Non chiamatelo più

    sesso debole!

  • Simone Alessio Campione del mondo

    Simone Alessio Campione del mondo

    Sul tatami di Manchester Simone Alessio scrive un pezzo di storia del Taekwondo italiano, diventando il primo atleta azzurro a conquistare la medaglia d’oro ai Mondiali. Nessuno ci era mai riuscito fino ad oggi, una leggendaria impresa resa ancora più grande dall’età di Simone, soli 19 anni ma nella finale odierna ha mostrato una maturità incredibile, riuscendo a gestire perfettamente l’incontro e chiudendo così al meglio una rassegna iridata in cui ha dimostrato di essere davvero un grandissimo campione nonostante la giovane età.

    Si era presentato a questi Mondiali con due vittorie stagionali, al Cyprus Open e alla President’s Cup Africa, ma non partiva certo tra i favoriti. Invece sul tatami è stato il più forte di tutti, battendo in successione avversari molto più quotati di lui e prendendosi così meritatamente un posto nella storia dello sport italiano.

    Per raggiungere questo straordinario traguardo, Alessio ha sconfitto in finale 18-11 il giordano Ahmad Abughaush, campione olimpico in carica nei -68 kg. Un incontro in cui il 19enne nativo di Livorno ha dimostrato una netta superiorità nei confronti dell’avversario, sfruttando perfettamente le sue lunghe leve per mettere in costante difficoltà un atleta molto esperto. In tutto il combattimento Abughaush è riuscito infatti a piazzare solo pugni, che valgono un punto, e così l’azzurro è sempre stato in vantaggio, potendo gestire al meglio l’andamento del match. Alessio è subito partito forte, chiudendo il primo round avanti 6-1 e poi nel secondo ha incrementato ulteriormente il gap, con un calcio alla testa e due al petto, portandosi sul 14-7. Nel terzo e ultimo round Abughaush ha provato il tutto per tutto, tirando pugni in successione, ma Alessio è stato bravissimo a difendersi e a gestire il margine, potendo così lasciarsi andare all’esultanza per questa impresa.

    Video